Termini e Condizioni WDS

WDS COMPONENT PARTS
Condizioni di vendita
Le presenti Condizioni si applicano alla vendita di parti WDS Component Parts (WDS) o (il Venditore).

1. PREVALENZA DI CONDIZIONI
Salvo diverso accordo scritto del Venditore, queste Condizioni di vendita sostituiscono eventuali termini e condizioni previsti, incorporati o riferiti all'acquirente, sia nell'ordine che in qualsiasi altra trattativa.
Nessun rappresentante, agente o venditore potrà rifiutare o modificare alcuna di queste condizioni in nome e per conto del Venditore e qualsiasi qualifica suggerita dovrà ritenersi esclusa se non effettivamente riportata in questo modulo e firmata da un Direttore o dalla Segreteria per contro del Venditore.

2. NESSUNA CONFERMA D'ORDINE
Il Venditore non ha l'obbligo di accusare ricevuta dell'ordine da parte dell'acquirente ed è autorizzato a
dar corso all'ordine senza ulteriore riferimento all'acquirente
Non esiste alcun contratto vincolante fino all'accettazione dell'ordine da parte del Venditore.

3. AGENTI E DISTRIBUTORI
Gli Agenti e i Distributori con i quali il Venditore ha preso accordi per la vendita delle proprie merci, sono rappresentanti locali nominati per comodità degli acquirenti e tramite i quali il Venditore può ricevere richieste di informazioni e ordini. Non sono peraltro autorizzati dal Venditore ad assumersi alcuna responsabilità, dare garanzie, effettuare dichiarazioni o transazioni di qualsiasi genere per conto del Venditore; potranno solo offrire prodotti del Venditore in base ai termini delle presenti Condizioni.

4. DATI TECNICI
Tutti i disegni, materiale descrittivo, pesi, dimensioni, consumo energetico, descrizioni e illustrazioni contenuti nei cataloghi, listini prezzi o pubblicità del Venditore, allegati o meno alla presente quotazione, sono indicativi ed hanno unicamente lo scopo di fornire un'idea generale dei beni descritti e non potranno essere considerati parte del contratto. Il Venditore offre i propri progetti per approvazione da parte dell’Acquirente. Il Venditore non si assume alcuna responsabilità per preparazione di siti, fondazioni o intelaiature o sostegni
per macchinari che non abbia fornito o approvato, oppure per conformità con le leggi locali o normative vigenti, oppure per l'adempimento di obblighi particolari da parte dell'acquirente.

5. SALUTE E SICUREZZA
Qualora la fornitura sia avvenuta su specifiche o progetto dell’Acquirente, questi è tenuto a garantire che la merce è stata progettata secondo criteri di sicurezza e che non presenta rischi per la salute se utilizzata correttamente.
In caso di richieste di indennizzo nei confronti del Venditore, l'Acquirente dovrà risarcire a quest'ultimo tutti i costi e le spese sostenute per la gestione di tale controversia e la rettifica di eventuali difetti del prodotto.

6. VARIAZIONI DELLE SPECIFICHE
Il Venditore si riserva il diritto di sostituire componenti o materiali con altri equivalenti in termini di resistenza e qualità qualora tali componenti o materiali non siano immediatamente disponibili.

7. PREZZI
I prezzi sono quelli del Venditore in vigore alla data di spedizione. In caso di spese extra conseguenti ad errore o inadeguate istruzioni da parte dell’Acquirente, il Venditore avrà il diritto di applicare un aumento dei prezzi di contratto al fine di recuperare tali spese.

8. TERMINI DI PAGAMENTO
Il pagamento dovrà essere effettuato alla Sede del Venditore entro la fine del mese successivo alla data di spedizione della merce. Il Venditore ha il diritto di addebitare gli interessi sui pagamenti scaduti al tasso del 3% annuo  oltre al tasso base di Barclay Bank Plc in vigore al momento.

9. CONSEGNA E TRASFERIMENTO DEL RISCHIO
La data di consegna concordata si intende a partire dalla data di ricezione, da parte del Venditore, dell'ordine scritto dell’Acquirente.
Per consegne all'interno del Regno Unito, salvo quanto diversamente concordato, il Venditore dovrà consegnare la merce all'acquirente e la merce viaggerà a rischio dell’Acquirente. Per consegne al di fuori del Regno Unito, il Venditore consegnerà la merce franco porto di partenza nel Regno Unito.
Il Venditore potrà effettuare consegne parziali e fatturare conformemente all'Acquirente qualora tale materiale venga considerato come facente parte di un contratto separato in base ai termini di queste Condizioni di vendita.
In caso di ritardo di consegna dovuto ad atti od omissioni dell'Acquirente, il Venditore potrà depositare la merce in magazzino a spese e a rischio dell’Acquirente.
Eventuale merce danneggiata o mancante dovrà essere notificata per iscritto a WDS entro sette (7) giorni dalla data di ricezione.
I tempi di consegna indicati per la merce non sono parte integrante del contratto e WDS non sarà responsabile per perdite, lesioni, danni o spese conseguenti a ritardi di consegna della merce.

10. PERDITE O DANNI DURANTE IL TRASPORTO
La responsabilità del Venditore per perdite o danni alla merce durante il trasporto non potrà superare in ogni caso il valore fatturato e in nessuna circostanza il Venditore potrà essere ritenuto responsabile di perdite indirette o conseguenti per qualsiasi motivo.

11. RITARDI NELLE CONSEGNE
Ritardi nel completamento del lavoro, ritardi di consegna o di consegne scaglionate (quando previste da contratto), non comporteranno alcuna responsabilità del Venditore, indipendentemente dal fatto che sia stata o meno comunicata una data, e l'Acquirente non avrà diritto a rescindere il contratto.

12. TRASFERIMENTO DI PROPRIETÀ
(a) WDS manterrà la proprietà delle merci vendute sino ad avvenuto
pagamento totale.
(b) L'Acquirente riconosce di essere in possesso della merce soltanto come depositario del Venditore fino a
quando non sarà stato pagato l'intero ammontare relativo a merci e trasporto, unitamente
all'ammontare di qualsiasi altra merce relativa ad altro contratto o contratti in essere col Venditore.
(c) Fino a quando non sarà proprietario della merce, l'Acquirente la immagazzinerà nei propri locali
separata da altre merci, proprie o altrui, in modo tale che sia immediatamente
identificabile come merce del Venditore.
(d) Il diritto di possesso della merce da parte dell’Acquirente cessa se, in caso non si tratti di società,
questi fallisca o, nel caso si tratti di società, compia o non compia atti che consentano
al curatore di prendere possesso dei beni o che consentano a qualsiasi persona di richiedere
una procedura di fallimento L'Acquirente accorda il permesso al Venditore o suo rappresentante di accedere ai locali di sua proprietà
o da lui occupati, o ai locali dove si possa ragionevolmente ritenere che sia immagazzinata la merce, per riprenderne possesso.
(e) Nel rispetto di questi termini, il Venditore consente all'Acquirente di vendere la propria merce’
a condizione che tale accordo di vendita avvenga in qualità di agente e depositario del Venditore,
sia che venda per conto proprio che non, e che l'intero procedimento avvenga a titolo fiduciario per conto del
Venditore e che la vendita non venga accorpata ad altre e le relative spettanze siano sempre identificabili come spettanze del Venditore.
(f) Qualora l'Acquirente non abbia ricevuto il pagamento relativo a tale vendita, il Venditore potrà richiedergli di sollecitare le somme dovute;
e comunque entro sette giorni dovrà trasferire tutti i diritti verso la persona, o le persone, cui
l'Acquirente ha fornito la merce.

13. SOSPENSIONE O CANCELLAZIONE DI CONSEGNE
(a) Ove, alla scadenza, l'Acquirente non corrisponda al Venditore le somme a questi dovute a fronte del presente contratto, o venga presentata un'istanza di fallimento nei suoi confronti, o addivenga ad un accordo con i suoi creditori, o (nel caso di società) nomini un curatore o, in caso di ordinanza o delibera di messa in liquidazione dello stesso, il Venditore potrà, fatti salvi gli altri diritti, richiedere il pagamento immediato di tutti gli insoluti, sospendere eventuali altre consegne e annullare questo e qualsiasi altro contratto
tra Venditore e Acquirente, senza alcuna responsabilità del Venditore relativamente a tale sospensione o annullamento, e addebitare all'Acquirente eventuali perdite sostenute a causa di ciò.
(b) Ove l'Acquirente cancelli l'ordine, il Venditore avrà il diritto di recuperare eventuali perdite conseguenti a ciò.

14. PERDITE O DANNI DIRETTI, INDIRETTI O CONSEGUENTI
Ad eccezione di quanto disposto al punto S.2 dell'Unfair Contract Terms Act 1977 (termini contrattuali vessatori - responsabilità per morte o lesioni personali derivanti da negligenza), il Venditore non si assume alcuna responsabilità in qualsiasi circostanza per perdite o danni diretti, indiretti o conseguenti, comunque derivanti, che l'Acquirente possa aver subito relativamente alla merce fornita, sia che tale merce sia stata prodotta dal Venditore o meno.

15. RESPONSABILITÀ
(a) Ove la merce risultasse, in tutto o in parte, difettosa a causa esclusivamente di materiali difettosi o manodopera del Venditore, la responsabilità di quest'ultimo sarà limita, a sua discrezione, alla sostituzione della merce o della parte difettosa (secondo i casi) o al riconoscimento di un credito pari al valore della merce di cui sopra; nessuna responsabilità potrà essere attribuita fino a quando il Venditore non abbia ricevuto notifica scritta di tali difetti, entro dieci giorni (Regno Unito) o trenta giorni (estero) dalla ricezione della merce da parte dell’Acquirente e la merce
considerata difettosa sia stata restituita al Venditore franco stabilimento.
(b) Fatte salve le disposizioni di cui alle presenti Condizioni di vendita e con l'esclusione degli impegni impliciti del Venditore relativamente al titolo, ecc. contenuti nel punto S.12 del Sale of Goods Act 1979 (Trattato di Vendita delle Merci), sono escluse tutte le condizioni e garanzie espresse o implicite, normative o di altro tipo e, fatto salvo quando previsto al punto S2 dell’Unfair Contract Terms Act 1977 (termini contrattuali vessatori - responsabilità per morte o lesioni personali derivanti da negligenza), rimangono inoltre esclusi tutti gli altri obblighi e responsabilità del Venditore, da contratto o da atto illecito o altrimenti.

16. MODIFICHE RICHIESTE DALL'ACQUIRENTE
Qualora l'Acquirente richieda al Venditore di apportare modifiche a prodotti o progetti standard si applicheranno i seguenti termini:
(a) il Venditore dovrà porre in essere la massima cura nell'eseguire il progetto e nel produrre la merce;
(b) il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile nei confronti dell'Acquirente per eventuali difetti di tali merci salvo il caso in cui
abbia omesso di adottare la ragionevole diligenza, nel qual caso si applicherebbe la Clausola 15 di cui sopra;
(c) l'Acquirente avrà l'obbligo di risarcire il Venditore per e contro eventuali costi, richieste di indennizzo, perdite o danni
derivanti da difetti di tali merci, salvo il caso in cui detti difetti siano direttamente imputabili
ad inadempienza del Venditore relativamente alle disposizioni di cui alla sotto-clausola (a) riportata sopra.

17. RISARCIMENTO
L'Acquirente dovrà risarcire il Venditore in caso di richiesta di indennizzo relativa a perdite, lesioni o danni sostenuti da una terza parte derivanti in qualsiasi modo dalla vendita di merce all'Acquirente che dovrà risarcire anche le spese derivanti da azioni , procedimenti, costi, richieste, domande e spese sostenute, conseguenti o pretese nei confronti del Venditore relativamente a qualsiasi contraffazione di brevetto, marchio, progetto registrato o diritti simili relativi alla realizzazione o fornitura di merce o esecuzione di lavori o utilizzo di qualsiasi articolo o materiale del Venditore per il progetto o le specifiche o su istruzione od ordine dell'Acquirente.

18. DIRITTO DI RITENZIONE
Oltre a qualsiasi diritto di ritenzione garantito per legge, il venditore ha il diritto di ritenzione su tutte le merci fornite all'Acquirente relativamente a tutte le somme dovute o pretese dall'Acquirente.
Fatti salvi gli eventuali altri diritti garantiti dalla legge, il Venditore potrà, con preavviso di quattordici (14) giorni all’Acquirente, vendere merci dell'Acquirente sulle quali eserciti il diritto di ritenzione e, laddove la proprietà di tale merce sia, al momento della vendita, dell'acquirente, essere riconosciuto come suo agente allo scopo di effettuare tale vendita. Il Venditore potrà utilizzare i proventi di tale vendita a compensazione di somme dovute dall'Acquirente, o pretese nei confronti di questi, fatto salvo il diritto del Venditore di recuperare da questi l’eventuale saldo ancora dovuto.

19. ESECUZIONE DEL CONTRATTO
Ogni consegna dovrà essere considerata come transazione separata ed eventuali problemi di una consegna non influenzeranno il regolare adempimento del contratto relativamente alle altre consegne.

20. CAUSA DI FORZA MAGGIORE
(a) Qualora l'esecuzione del contratto venga ritardata a causa di circostanze o condizioni che sfuggono il controllo del Venditore, incluso (ma senza pregiudicare il carattere generale di quanto precede) guerra, vertenze sindacali, scioperi, serrate, rivolte, incendio, tempesta, caso fortuito, incidenti, indisponibilità o carenza di materiali o manodopera, qualsiasi statuto, norma, ordinanza, ordine o richiesta scritta effettuata o emesso da qualsiasi Governo o
Dipartimento di Governo, autorità locale o altro regolarmente costituita, il Venditore avrà la facoltà di sospendere l'esecuzione del contratto fino alla risoluzione della causa di ritardo.
(b) Qualora l'esecuzione del contratto sia impedita da una qualsiasi di tali circostanze o condizioni non imputabili al Venditore, questi avrà diritto ad essere esonerato da qualsiasi ulteriore prestazione e responsabilità derivante dal contratto. Se il Venditore esercita tale diritto, l'Acquirente dovrà pagare il prezzo contrattuale meno un'indennità ragionevole relativa alle prestazioni non effettuate dal Venditore.

21. ARBITRATO
Qualsiasi divergenza o controversia che dovesse insorgere tra le parti relativamente al contratto, come la stesura, il significato o gli effetti delle presenti Condizioni di Vendita o i diritti e responsabilità delle parti o altrimenti collegati in qualsiasi modo a quanto sopra sarà soggetta alla decisione di un Arbitro unico che dovrà essere nominato, in caso di disaccordo tra le parti, dal Presidente in carica della Camera di Commercio di Londra e sarà considerata un deferimento ad arbitrato ai sensi dell'Arbitration Act 1950 o successive modifiche e integrazioni nel loro periodo di validità.

22. LEGGI
Il presente contratto è formulato conformemente alle Leggi inglesi e soggetto alla giurisdizione dei tribunali inglesi.

23. PROCEDURA DI RESO
Una volta restituita la merce in condizioni tali da poter essere rivenduta e non soggetta a condizione particolare di acquisto od ordine di produzione, WDS emetterà Nota di credito al Cliente per l'intero valore delle merci o re-invierà merci per lo stesso valore netto. Tuttavia sul Cliente graveranno i costi di trasporto relativi alla restituzione e, se del caso, quelli relativi alla sostituzione della merce; inoltre sul Cliente graveranno anche le spese di gestione che ammonteranno ad un massimo del 25% dell'importo totale fatturato.
WDS compirà ogni ragionevole sforzo per migliorare i costi di gestione, ma ciò non potrà essere garantito.